• La poesia…Bütiga de frér

    Posted on ottobre 4, 2012 by in Curiosità del Fabbro

     

    Bütiga de frér

    Bütiga èrta che dà sö la piassa,
    bütiga ègia födrada d’ calösen,
    l’è ü riciàm per töcc chi che passa
    a sènt a picà ‘l martèl sö l’incösen;
    la té sö de sècoi la tór che gh’è sura,
    la dèrv i sò ante che l’è amò bunura.

    Martèi sà e là, ongète e scarpèi,
    tenàie de föch, pò dime e arnés,
    gh’è furme a spiràl e tace modèi,
    che ‘l frér a l’ conòss, a l’ dovra e capéss;
    gh’è i préde di banch dal tép ismaiade
    con sura chi smòrse a piómb incastrade.

    Ol föch a l’è ‘mpéss, ol carbù l’è ‘mbrasàt,
    la fiama la scónd ol fósch de la stansa;
    ol frér a le prónt zà töt isbrassàt
    intàt che l’ sè scólda ol fèr… e la pansa;
    la grigna la fiama insèm col carbù
    e ‘l fèr, póch a póch, l’ vé róss pò a’ lü,

    l’ vé  bianch e mülzì…l’ deènta bötér.
    Al pica chèl òm con grassia, con fórsa,
    i scorie i và ‘n giro… i ‘ncarna ‘l mestér,
    soi brass e soi mà i fenéss la sò córsa;
    pónte o balète, réss a parpai
    i deènta muntù … domà mè perài.
    A fórsa de daga chi fèr i è furmacc,
    ferade, bernàss, cancèi e rampì …
    buìcc o saldàcc, ‘nciodàcc o ligàcc …
    i resta de gód, de ardà, de capì;
    laurà de fadiga costansa e pensér,
    a fàl co la òia l’ deènta ü piassér.

    A l’ mör e l’ fà sènder urmài chèl carbù
    a l’ sèra bütiga, l’è stràch pò a ‘l frér,
    ma dét a chi öcc a s’ved la passiù
    insèma al piassér d’ ì facc ol doér;
    in mès al sò mónd e a chèla armonia,
    a l’ canta piö ontéra la sò poesia.

    poesia di Piero Frér dal libro “Piero Frér poesie”

    Finito di stampare in Bergamo nel mese di giugno 2003
    presso la tipolitografia Bergamo Alta.
    Copyright  ©  2003
    FAMIGLIA SCURI

    Fabbro a Bergamo, Scuri Raffaele Ferro Battuto


Questo sito utilizza Cookies, continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "Consenti cookie" per darvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetto" acconsenti a questo. Cookie Policy I cookies sono piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per aiutare il sito a fornire una migliore esperienza utente. In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa, e di fornire dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Come regola generale, i cookie renderanno la vostra esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, si può scegliere di disabilitare i cookie su questo sito e su altri. Il modo più efficace per farlo è quello di disabilitare i cookie nel tuo browser. Noi suggeriamo di consultare la sezione della Guida del tuo browser. Più in dettaglio i diversi utilizzi dei cookie sono dunque: Per riempire il carrello della spesa virtuale in siti commerciali (i cookie ci permettono di mettere o togliere gli articoli dal carrello in qualsiasi momento). Per permettere ad un utente il login in un sito web. Per personalizzare la pagina web sulla base delle preferenze dell’utente (per esempio il motore di ricerca Google permette all’utente di decidere quanti risultati della ricerca voglia visualizzare per pagina). Per tracciare i percorsi dell’utente (tipicamente usato dalle compagnie pubblicitarie per ottenere informazioni sul navigatore, i suoi gusti le sue preferenze. Questi dati vengono usati per tracciare un profilo del visitatore in modo da presentare solo i banner pubblicitari che gli potrebbero interessare). Per la gestione di un sito: i cookie servono a chi si occupa dell’aggiornamento di un sito per capire in che modo avviene la visita degli utenti, quale percorso compiono all’interno del sito. Se il percorso porta a dei vicoli ciechi il gestore se ne può accorgere e può migliorare la navigazione del sito.

Chiudi